Roma Volley Academy 3ª Divisione Open, stagione memorabile

Roma Volley Academy 3ª Divisione Open, stagione memorabile

41 punti in 13 gare nel girone B del campionato territoriale di Terza Divisione Femminile Open con soli 6 set persi: è il lodevole bilancio della Roma Volley Academy Roma XV, frutto di una collaborazione biennale tra la Roma XV e la Roma Vol¬ley ed estesa al settore femminile. Da metà gennaio ai primi di maggio la squadra di coach Fabrizio Macchioni ha dominato la succitata competizione a suon di vittorie nette (a parte il 3-2 in casa dell’Antares Volley) fino a ottenere la pro-mozione in Seconda Divisione con due turni di anticipo gra¬zie al 3-1 interno sul Prometeo Monteverde presso la pale¬stra del L.C. Montale.
“La Roma XV e la Roma Volley hanno convenuto di formare una squadra femminile che disputasse il campionato di Terza Di¬visione Open – afferma coach Macchioni – con alcune atlete provenienti dalla Roma Volley sempre di Terza Divisione (al¬lenata nella scorsa stagione prima da Michele Salvan e poi da Fabio Pregnolato) ed altre dalle due squadre di Serie D e di Seconda Divisione della Roma XV. Cospicua è stata anche la presenza del gruppo Under 18, che nella scorsa stagione ha disputato il campionato provinciale Élite e quest’anno è passato a quello promozionale con tutte ragazze del 1999. La mia squadra è stata ben coesa, rodata e motivata fin dall’i¬nizio del campionato, ma sono servite anche costanza, bravu¬ra e fortuna per vincere ogni sfida. C’è stato anche un buon turnover qualora qualcuna delle mie atlete mancasse per la¬voro o malattia. A parte una ragazza Over 30 e quelle del¬l’Under 18, l’età media del gruppo sfiora appena i 25 anni. Reputo la mia rosa affidabile e pronta a disputare campiona¬ti superiori. Infine confido che il buon rapporto con la so¬cietà di patron Barani e che il potenziale sviluppo del set¬tore femminile vadano di pari passo”.
Anche il capitano e opposto della Roma Volley Academy Roma XV Rebecca Pranno esulta per l’ottimo campionato disputato dalla sua squadra: “Abbiamo scelto di ripartire dalla Terza Divisione Open per conciliare al meglio i nostri impegni la¬vorativi, la nostra vita privata e la nostra grande passione per la pallavolo. Anche le atlete dell’Under 18 hanno bene¬ficiato della loro partecipazione a questo campionato. Sicu¬ramente le chiavi di volta per la vittoria finale sono state la nostra esperienza tecnica e nella lettura del gioco av¬versario, la nostra gestione di ogni pallone, il nostro re¬ciproco supporto morale e la nostra voglia di vincere. Quan¬to a me, sono prontissima ad affrontare compagini sempre più agguerrite nella prossima stagione, pur sapendo che la rosa va di certo rafforzata e che mi serviranno ancora più catti¬veria, più fame di vittorie e un livello di gioco più alto”.

Leave a Comment

(required)

(required)