Roma Volley, niente Coppa Lazio

Roma Volley, niente Coppa Lazio

La Roma Volley ha iniziato il 2018 con due ko nel campionato regionale di Serie C: il primo in trasferta contro la Pallavolo Civitavecchia (3-2) lo scorso 7 gennaio nel posticipo valevole per l’undicesima giornata, il secondo in casa contro la Nfa Saet (0-3) lo scorso 10 gennaio nell’anticipo valevole per la dodicesima giornata. Tali verdetti maturati in soli quattro giorni non solo hanno spinto il gruppo allenato dal duo CristiniSardone all’ottavo posto in classifica nel girone B a quota sedici, ‘ex aequo’ con il Casal De’ Pazzi, ma gli hanno negato l’accesso, almeno come sesta classificata alla fine del girone di andata, alla Coppa Lazio riservata alle squadre della succitata serie. Mentre nel match post-epifanico la compagine giallorossa ha sprecato l’ottima chance di uscire a testa alta e con il bottino pieno dal palazzetto di Civitavecchia, visti i primi due set vinti 24-26 e 22-25, in quello disputato alla palestra della succursale dell’I.I.S. Via dei Papareschi ha tenuto testa con il giusto piglio alla fortissima capolista fino alla metà del primo e del terzo set, dopodiché ha patito lo strapotere tecnico avversario. A Claudi e compagni resta l’ultima gara del girone di andata domenica 21 gennaio in casa della Pallavolo Albano-Albalonga, fanalino di coda del girone con sei punti, per tornare a vincere dopo quasi due mesi di digiuno e guardare con fiducia all’imminente girone di ritorno (il Volley Team Pomezia li ospiterà il prossimo 3 febbraio al PalaDiFiore). “Rispetto ai due ultimi match del 2017 – ha affermato coach Cristini al termine della sfida contro la Nfa Saet – abbiamo giocato meglio quelli di inizio 2018Anche se abbiamo raccolto un solo punto in due giornate, confidiamo nelle nostre potenzialità e in una nostra pronta ripresaperché siamo un gruppo coeso e volenterosoNon dovremo assolutamente smontarci davanti a nessuna avversaria nel girone di ritornoin primis contro quelle più favoriteProprio contro queste ultimeche abbiamo affrontato nella seconda metà del girone di andataavremo due mesi di tempo per allenarci e per preparare con metodo e abnegazione le future rivinciteCi manca solo un po’ più di continuità nel gioco e negli allenamentiI sacrifici fatti dalla società la scorsa estate per tenere in piedi questo gruppo ci sproneranno a far meglio da febbraio in poi”.

Claudio Sabbatini

Addetto Stampa Settore Giovanile Apd Roma Volley

Leave a Comment

(required)

(required)