Roma Volley Serie D, regresso graduale

Roma Volley Serie D, regresso graduale

SQUADRA INCOSTANTE – Nella ventesima giornata del campionato regionale di Serie D la Roma Volley non solo non approfitta del terzo passo falso del Montmartre per risalire la classi¬fica del girone B, ma subisce la terza sconfitta esterna di fila per 3-0 contro la Roman Volley (squadra contro cui ave¬va già perso con lo stesso punteggio nel match di andata va¬levole per la semifinale di Coppa Lazio) presso la palestra dell’I.I.S. Pirelli dopo 81 minuti di gioco. Seppur quasi al completo, il gruppo allenato dal duo M. Donnini-Caraccio è apparso spesso incostante e timoroso durante la gara rispet¬to a quello più compatto e convincente dei due coach Tasset¬ti e R. Zanotti, che vola al secondo posto nel girone con 39 punti, ‘ex aequo’ con il Cus Cassino.
ROMAN VOLLEY QUADRATA – Già all’inizio del primo set la Ro¬man Volley tenta di seminare con gli attacchi vincenti del¬l’opposto G. Farinola e dei due martelli Ciambecchini e A. Pescatore la Roma Volley, che risponde altresì con Carrozza ed Ussia. Appena il numero 18 giallorosso sigla con una dia¬gonale l’11-12 (unico momento in cui la squadra ospite con¬duce il parziale), capitan P. Cianci intensifica la sua re¬gia in campo perché G. Farinola e A. Pescatore possano stac¬care la loro rivale di almeno tre punti con schiacciate im¬prendibili. Anche la celere ed ordinata difesa sui pallonet¬ti e sulle diagonali avversarie giova al sestetto verdenero, che vince il set 25-20 con un muro di G. Farinola su Barto¬lotta.
SECONDO SET SIMILE – Spronata al meglio da coach M. Donnini prima dell’inizio del secondo set, la Roma Volley affronta alla pari la Roman Volley sia seguitando a concludere pa¬rallele e diagonali con Ussia, sia crescendo a muro con M. Di Silvio. Dal 9-9 la squadra ospite stacca quella di casa di due punti grazie alla sinergia affinata tra Rogge, mar¬telli e centrali. Dopo la battuta float al salto di Contaldi ricevuta male da S. Tibaldi, sul 12-15 il sestetto verdenero ricarbura subito e tempesta di colpi quello giallorosso con G. Farinola e Ciambecchini per ricondurre di almeno due pun¬ti sul finale di parziale. La sfuriata di coach M. Donnini nel time out chiesto sul 19-17 non serve a spronare i suoi atleti, che reagiscono a singhiozzo con due attacchi vincen¬ti di Carrozza. Proprio il numero 3 giallorosso manda fuori campo una battuta float al salto, che vale il 25-20 in favo¬re del gruppo del duo Tassetti-R. Zanotti.
SFIDA TRA OPPOSTI – Nel terzo set i registi delle due squa¬dre P. Cianci e Rogge scambiano al meglio con i loro martel¬li e, soprattutto, con i loro opposti. L’innesto in diagona¬le di Bartolotta al posto di capitan A. Bruno (quest’ultimo spostato a banda al posto di Carrozza) giova alla Roma Vol¬ley, che regge il confronto con la Roman Volley nonostante alcune sue sbavature difensive. Il vantaggio giallorosso fi¬nisce sul 15-16, dopodiché il sestetto verdenero ribalta il suddetto svantaggio fino a portarsi sul 24-20 in dieci minu¬ti grazie agli attacchi vincenti di martelli ed opposto, ben imbeccati dall’MVP del match capitan P. Cianci. Sul finale la squadra ospite tenta una disperata rimonta con due colpi azzeccati di Ussia e di Bartolotta, ma A. Pescatore le nega ciò siglando il 25-23 con una diagonale larga da posto 4. Se per la Roman Volley è gioia per il ritrovato secondo posto, per la Roma Volley è invece piena crisi di risultati e sci¬volamento al quinto posto con trentasette punti, ’ex aequo’ con la squadra da affrontare sabato prossimo al PalaDiFiore, il Green Volley.

ROMAN VOLLEY ASD-APD ROMA VOLLEY 3-0
(25-20; 25-20; 25-23)
ROMAN VOLLEY ASD: E. Lazzaretto, J. Gisoni 5, G. D’Angelo, P. Cianci (K) 3, A. Bellino 5, A. Pescatore 13, L. Poggi, Ciambecchini 9, S. Tibaldi (L), G. Farinola 18, A. Pugliese. 1º All. Tassetti. 2º All. R. Zanotti.
APD ROMA VOLLEY: M. Di Silvio 8, Carrozza 8, Sasso 1, Bian¬colella, A. Bruno (K) 6, Milone (L2), Sembiante, Contaldi 3, Rogge 3, Ussia 11, Bartolotta 8. N.e. Ruscelloni (L1), Pal¬miero. 1º All. M. Donnini. 2º All. Caraccio. Dir. Acc. G. Di Silvio.
Arbitro: Giulia Concilio.
Durata set: 25′; 26′; 30′. Totale gara: 1h 21min

Leave a Comment

(required)

(required)

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi