Roma Volley Serie D, sesto posto finale

Roma Volley Serie D, sesto posto finale

PLAY OFF SFIORATI – Grazie alla sua vittoria esterna per 3-1 presso l’impianto Le Cupole sulla Nfa Saet nel match valevo¬le per la ventiseiesima giornata del campionato regionale di Serie D dopo 85 minuti di gioco, la Roma Volley conclude la stagione al sesto posto nel girone B della succitata compe¬tizione con 48 punti. Nonostante il risultato finale a suo favore (il quarto di fila e ottenuto senza alcuni titolari), il gruppo allenato dal duo M. Donnini-Caraccio non accederà ai play off per la promozione in Serie C per via dei coinci¬denti successi delle sue principali avversarie: il Montmar¬tre e il Green Volley.
TROPPI ERRORI – Dopo i primi tre minuti di gioco blando, dal 4-4 la Roma Volley stacca la Nfa Saet di cinque punti con le diagonali e le parallele di capitan Carrozza e di D. Dasto¬li, salvo poi commettere errori e falli che agevolano il pa¬reggio avversario sul 13-13. Dalla metà del set il sestetto giallorosso le tenta tutte per riportarsi in vantaggio, ma Acquaviva e capitan Margarita gli negano la rimonta tra tap in, primi tempi e diagonali. Inoltre le due schiacciate fal¬lite dai due atleti Under 18 Cimmino e D. Dastoli regalano al gruppo guidato dal duo C. Bruno-F. Aloisi la vittoria del parziale per 25-22.
SCOSSA ROMA VOLLEY – A parte i due momentanei pareggi della Nfa Saet sull’1-1 e sul 6-6, la Roma Volley gioca meglio nel secondo set rispetto al primo affinando la sua difesa con il libero Milone e concludendo i suoi attacchi anche con i cen¬trali A. Ambrosini e Contaldi. Sull’11-17 il sestetto gial¬lorosso subisce due piazzate in salto e due muri avversari, ma sul finale fruisce degli errori e dei falli rossoblù per chiudere poi il set a suo favore sul 19-25 con una piazzata in salto di un prolifico D. Dastoli.
TERZO SET UNIVOCO – La Roma Volley inizia ancora meglio il terzo set portandosi dopo soli quattro minuti sul 2-9 con i potenti attacchi da posto 2 di Ussia (inserito in diagonale al posto degli assenti A. Bruno e Bartolotta) e dei suoi due martelli. Rispetto ai primi due set, il sestetto giallorosso non solo gestisce meglio lo scarto di cinque punti da quello rossoblù, ma si porta perfino a +10 sul finale di parziale grazie al suo gioco più sicuro e prolifico. Spetta a capitan Carrozza siglare il 16-25 con un imprendibile pallonetto su posto 3.
VITTORIA FINALE – Il quarto set è il migliore disputato dal¬la Roma Volley sia per la maggiore sinergia in campo di tut¬ti i suoi atleti che per la crescente prolificità di questi. Sempre spronato dai due coach M. Donnini e Caraccio, il se¬stetto giallorosso si conferma abile ad arginare l’assalto della Nfa Saet con la sua pronta difesa e a contrattaccare al meglio dalla prima linea. Ancora un atleta Under 18, Cim¬mino (subentrato a banda a capitan Carrozza sul 15-23), mar¬ca il punto finale con una diagonale larga da posto 4. Pur avendo mancato il quinto posto utile per accedere ai succi¬tati play off, la squadra esulta con allenatori, dirigenti e tifosi per il meritato sesto posto dopo la crisi di risulta¬ti del mese di marzo e, soprattutto, per una stagione gioca¬ta alla grande sia in campionato che in Coppa Lazio.
“STAGIONE STUPENDA” – L’MVP e Top Scorer con quindici punti capitan Carrozza si rammarica a fine gara per il mancato ac¬cesso della Roma Volley ai play off per la promozione in Se¬rie C, ma valuta positivamente la stagione giallorossa ormai cadente: “Benché ci dispiaccia per l’obiettivo fallito, non dobbiamo rimproverarci nulla come gruppo, perché sappiamo di aver dato il massimo a ogni gara. Quanto a me, do un bel 9 a questa stagione e ai miei compagni di squadra, con i quali ho lottato ed esultato. Ringrazio anche coach M. Donnini per tutti questi mesi passati insieme a lui e per aver gestito al meglio una compagine (con tanti atleti Under 21) altamen¬te competitiva per il campionato di Serie D”.

NFA SAET-APD ROMA VOLLEY 1-3
(25-22; 19-25; 16-25; 17-25)
NFA SAET: M. De Angelis 1, R. Donadel (L2) 1, Acquaviva 14, A. Morini 12, D. Rinaldi 5, Margarita (K) 9, Ranalletta 3, F.S. Messa (L1), A. Salzano 2, G. Piselli 5. 1º All. C. Bru¬no. 2º All. F. Aloisi.
APD ROMA VOLLEY: Piattelli ne, Carrozza (K) 15, L. Ruscello¬ni (L1), D. Dastoli 11, Palmiero, Milone (L2), Contaldi 5, Rogge 7, Cimmino 2, Ussia 8, A. Ambrosini 10. 1º All. M. Donnini. 2º All. Caraccio. Dir. Acc. G. Di Silvio.
Arbitro: Pagliocca.
Durata set: 24′; 20′; 21′; 20′. Totale gara: 1h 25min.

Leave a Comment

(required)

(required)

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi