ROMA OK, TRIS VINCENTE AL CLUB ITALIA

ROMA OK, TRIS VINCENTE AL CLUB ITALIA

Secondo posto confermato per i giallorossi, che dopo la sosta di Pasqua affronteranno il Sabaudia in trasferta

ROMA VOLLEY-CLUB ITALIA 3-1
(25-27; 25-18; 25-18; 25-21)

Roma e Club Italia si affrontano in una delle partite più interessanti della giornata. I giallorossi partono un po’ contratti e l’inizio è in salita (2-4, 4-8, 5-9). Un paio di guizzi di Tozzi danno il là ad una fase di gara combattuta, con scambi prolungati e impegnativi, che consente comunque alla Roma di recuperare fino al 9-9, parità raggiunta grazie a due ace consecutivi di Rossi, e poi di andare avanti fino al 12-9, sempre con punti direttamente dalla battuta di Rossi (autore di ben 5 ace consecutivi). Scoccata la scintilla, Roma aumenta il vantaggio (14-9, 17-13). Il Club Italia però non ci sta e resta in scia riportandosi a -1 (17-16). Set in bilico, gara combattuta fino alla fine e nuova parità (19-19), con la rimonta del Club Italia interrotta da due errori in battuta di Ferri e Palmigiani. Punteggio sempre equo (21-21, 22-22) fino al break ospite (23-24), pareggiato da una splendida schiacciata di Tozzi in diagonale. Non basta ancora però per spostare l’equilibrio del match: fallito il primo set point, il Club Italia si aggiudica il parziale al secondo tentativo (25-27).
Nel secondo set, il primo “strappo” è della Roma (7-4, 8-5) che però si fa riprendere da 9-6 a 9-9. A metà set, come era successo nel primo, Roma tenta l’allungo (15-12) ma il Club Italia non molla (16-14, 17-15). Ultimo timeout sul 19-16, a quel punto Roma s’invola verso la conquista del set (25-18).
Nella terza frazione, la partenza è di nuovo equilibrata (3-3, 4-4) poi è il Club Italia a dare la prima scossa (4-7, 5-8, 5-9, 5-10) al cospetto di una Roma un po’ stanca e meno brillante del solito. Rossi, uno dei migliori tra i giallorossi, piazza qualche bordata vincente ma non basta. Ospiti sempre avanti (8-13), Roma prova la reazione affidandosi a qualche battuta più “forzata” ma resta in svantaggio (12-15). Sale la tensione in campo e fuori, con la partita che viene sospesa per un paio di minuti per qualche scaramuccia tra il pubblico e per l’espulsione dal campo di Rizzi. Alla ripresa, Roma sembra avere una marcia in più e si riporta in vantaggio, allungando fino al 20-16. Partita completamente cambiata, ora, con i giallorossi padroni della situazione (22-18). Un muro e una schiacciata vincenti dell’ottimo Rossi regalano alla Roma il terzo set (25-18). Ancora Rossi apre le danze con il primo punto nel quarto set su ace. Gara equilibrata (3-3, 5-5, 6-6) fino al minibreak ospite (6-8).
Rossi si esalta ancora in battuta e trascina i suoi al sorpasso (9-8), poi si gioca punto a punto. Crescono Bacci e Mambelli, Tozzi estrae dal cilindro qualche colpo dei suoi e Roma si porta avanti di tre punti (16-13). Bellissimo il punto del 18-14 per i giallorossi: scambio lungo e il solito Rossi piazza la giocata vincente. La partita è molto bella ora (19-17, 23-21). Rossi firma il 24-21 e consegna il primo match point alla Roma, che chiude sul 25-21, intasca i tre punti e resta seconda in classifica dietro all’Hydra Latina.
Dopo la sosta del campionato in occasione della Pasqua, la Roma tornerà in campo sabato 22 aprile alle 18 sul campo del Sabaudia.

Nella foto allegata: Lorenzo Rossi, uno dei migliori in campo

Leave a Comment

(required)

(required)

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi