Roma Volley, batte la Junior e vola in vetta in solitario

Roma Volley, batte la Junior e vola in vetta in solitario

Ci ha messo neanche 70’ di gioco per archiviare la pratica Junior CDP Lves e volare al primo posto in solitario in classifica. La Roma Volley batte per 3-0 la squadra di Ermanno Piacentini e conquista la leadership della classifica, un primato meritato frutto delle sei vittorie conquistate nella prime giornate, un solo punto perso contro la Roma 7, solamente tre set persi. Un ruolo di marcia invidiabile per una squadra che ha grandi ambizioni e vuole recitare un ruolo da protagonista per tutta la stagione. A soli due punti dietro troviamo Sarroch, a tre la Roma 7 che ancora deve riposare. Una grande cavalcata testimoniata da un cammino limpido, Mauro Budani può disporre di una panchina lunga e di elementi validi, così nell’ultima giornata sono stati i vari Multisanti, Rizzi, Bolis, Borracino, Bolis, Mestriner i veri artefici. Nel primo set i giovanissimi della Junior hanno stentato a entrare in partita, Roma Volley rullo compressore in attacco e battuta (25-13). Poi nel secondo un po’ di rilassamento e qualche cambio, la squadra di Piacentini ha preso coraggio e retto bene il cambiopalla, poi la Roma Volley si è organizzata e ha trovato nuovi equilibri grazie agli innesti dalla panchina, ma il rush finale è stato tutto giallorosso (25-19). Terzo set fotocopia del primo, non c’è stata partita, ma del resto la differenza di età si è notata e anche di esperienza.

L’analisi del tecnico Mauro Budani: “Temevo molto questa partita per l’approccio mentale, ma i ragazzi sono stati bravi, mi hanno dato la possibilità di ruotare tutti. Durante tutto il campionato avremo bisogno della rosa al completo. Queste partite mi danno la possibilità di dare fiducia, sono state buone le risposte”. Poi sulla prossima avversaria, l’Orte, che ha dato e non poco del filo da torcere ai romani nella finale del Trofeo Lazio. “Sarà un avversario duro, non dovremo abbassare la guardia, è una squadra compatta che ci ha già sorpreso. Non mollano mai, dovremo avere pazienza, sprecare il meno possibile e giocare la nostra pallavolo”.

Leave a Comment

(required)

(required)

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi