Under 20 – Roma Volley, finale ancora possibile

Under 20 – Roma Volley, finale ancora possibile

Sconfitta per i ragazzi under 20 di Cristini nella gara di andata con la Junior Cdp Lves

Neanche la Roma Volley riesce a infliggere il primo ko stagionale alla Junior Cdp Lves. Nella gara di andata delle semifinali del campionato regionale Under 20 il gruppo allenato da Cristini e da Giurissich perde 1-3 al PalaTellene contro quello dei due coach Piacentini e Calcagnini; eppure può ancora rimontare questo svantaggio al PalaRenny il prossimo 6 maggio per accedere, per la prima volta nella sua storia, alla finalissima (da disputarsi il prossimo 13 maggio al palazzetto dello sport di Frascati).

La gara

Loreto e compagni danno tutti se stessi in centosei minuti di gioco contro un’avversaria più avvezza ai campionati nazionali di categoria e di serie. Nel primo set la squadra di casa risente del predominio tecnico di quella ospite (attacchi rapidi e potenti dalla prima e dalla seconda linea), fallisce sia la rimonta che il pareggio e cede 19-25.

Diverso è il trend giallorosso nel secondo set: un superlativo Loreto, coadiuvato al meglio da Piattelli, trascina i suoi compagni a suon di punti a un meritato 25-23 finale (anche se Stirpe mette a segno il punto decisivo con un’imprendibile diagonale larga da posto 4). Il terzo set è una girandola di errori da entrambe le parti, ma il vantaggio resta sempre in mano al sestetto rossoblù, il quale strappa il 20-25 con un tap in di Mancini (ex giallorosso).Il braccio di ferro della Roma Volley con la sua avversaria durante il quarto set ricalca le orme di quello visto nel secondo, ma stavolta la vittoria per 23-25 è degli ospiti. La questione ‘finalissima’ è rimandata al 6 maggio.

Il commento

A fine gara coach Cristini elogia il suo gruppo per aver dimostrato tenacia a oltranza contro la Junior Cdp Lves e confida nella rimonta giallorossa nella gara di ritorno: “Siamo stati bravi a non intimorirsi davanti a una squadra allestita per vincere questo campionato regionale di categoria. Abbiamo giocato alquanto sciolti per tutto il match nonostante i pochi ricambi disponibili.

È vero che abbiamo fallito molte battute, ma abbiamo anche messo a segno molti ace. Forzare il nostro servizio per far staccare la ricezione avversaria da rete e per impedire le conseguenti alzate ai centrali è stata una tattica primaria da applicare. Possiamo solo allenarci fino alla decisiva trasferta del prossimo 6 maggio e credere nel colpaccio”.

Claudio Sabbatini
Addetto Stampa Settore Giovanile Apd Roma Volley

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi