Serie C: Roma Volley, tie-break mancato

Serie C: Roma Volley, tie-break mancato

Prima sconfitta

Alla quarta giornata del campionato regionale di Serie C la Roma Volley fallisce al pallone Piero Arrigo di Zagarolo lo stesso scopo di ventitré settimane prima: portare il match contro lo Zagarolo al tie-break per poter poi vincere.

Come accaduto lo scorso 26 maggio al PalaFonte nella combattuta semifinale della Final Four per la promozione in Serie B, i ragazzi di coach Cristini cedono 3-1 contro quelli allenati da Scalabrella; inoltre scendono al sesto posto nel girone A, poiché superati dalla Nfa Saet, dalla Maglianese Volley e, appunto, da chi li estromise dalla finalissima contro la futura neopromossa in B Isola Sacra. I parziali sono stati di 25-19, 25-18, 22-25 e 25-15: una lezione da assimilare.

Il Commento

Coach Cristini guarda già al prossimo match da disputare in casa contro il Volley Fiumicino, autore di un brillante 3-1 sulla Serapo Volley Gaeta: “Sapevamo che andare a vincere a Zagarolo sarebbe stata dura, poiché i nostri avversari sono stati fin dall’inizio al servizio e noi siamo stati troppo fallosi sia nella fase break che nelle nostre rigiocate.

È vero che abbiamo provato spesso a tenere in posto 4 il loro gioco veloce e che Gerini ha esordito come libero in questa rassegna, ma dobbiamo imparare a sacrificarci di più l’uno per l’altro, a pensare positivo sempre e comunque: così il gruppo potrà lavorare bene, crescere sano e divertirsi per tutta la stagione. Nelle prossime tre sedute di allenamento ci ricompatteremo lavorando sodo in vista dell’ostico match contro il Volley Fiumicino”.

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi