Serie C: Roma Volley, lucidità vincente

Serie C: Roma Volley, lucidità vincente

Il fattore campo giova alla Roma Volley per la quarta volta di fila

Avendo battuto 3-1 la Roma XX dopo centotré minuti di gioco nel posticipo valevole per la settima giornata del campionato regionale di Serie C, nonché avendo beneficiato degli insuccessi esterni dello Zagarolo e della Maglianese Volley, il gruppo di coach Cristini sale in vetta al girone A a quota diciassette e si conferma una delle favorite per l’accesso alla Coppa Lazio di Serie C, la quale avrà inizio a fine gennaio 2019. La chiave del succitato trionfo della squadra giallorossa su quella del XV Municipio di Roma è la lucidità della prima nel chiudere il primo e il quarto set ai vantaggi e nel credere alla rimonta in tutto il secondo.

La gara

La Roma Volley tenta la fuga dalla Roma XX fin dall’inizio del primo set con i muri punto di Ianiro e di Fiastri e con le diagonali larghe e strette di Fameli e di Bussoletti, ma soffre molto in difesa; non appena aleggia la beffa ospite sul 24-24, prima una diagonale larga da posto 2 del solerte Fameli e poi un attacco avversario fallito chiudono il set a favore del sestetto di casa.

Da lepre diventa cacciatore il gruppo di coach Cristini durante il secondo set, poiché subisce break anche di sette punti a seguito dell’offensiva crescente di quello allenato da Antonazzo; sul 16-21 scatta la rimonta giallorossa non solo grazie alle battute spin e float in salto di Stirpe e Fameli, ma anche grazie al punto del 24-23 (diventato 25-23 per il cartellino rosso alzato a un atleta della Roma XX per proteste) ottenuto con un tocco di seconda del regista/opposto Serafini.

L’inizio del terzo set è alquanto combattuto, poi la furia ospite annienta una Roma Volley di colpo assopita e confusa: il 13-25 è netto. Il quarto set è il più equilibrato di tutto il match, vuoi per il risveglio di Claudi e compagni vuoi per la ribadita incisività della squadra del XV Municipio di Roma; anche ai vantaggi il braccio di ferro permane, finché il muro finale di Ianiro (preceduto da due diagonali larghe e una stretta di Necci) decreta il 29-27 e tre punti per la neocapolista.

Il commento

A fine gara tocca all’MVP Stirpe commentare il 3-1 interno della Roma Volley sulla Roma XX: “In primis esultiamo tutti per il nostro successo meritato, poiché abbiamo affrontato una squadra esperta sotto ogni ottica nonostante l’assenza in regia di Piattelli e l’infortunio di Bussoletti al piede destro. A parte il terzo set, nel quale ci siamo adagiati, siamo stati lucidi in quasi tutto il match perché motivati a vincere e a volare al primo posto. Pur soffrendo in fase muro-difesa da molto tempo, ci impegnamo ogni settimana in palestra a colmare questa nostra falla. All’ottava giornata faremo visita all’insidiosa Roma 7, contro la quale dovremo dare il massimo per difendere la vetta del girone A”.
Claudio Sabbatini
Addetto Stampa Settore Giovanile Roma Volley

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi