Barani: “Mai mollare, siamo sulla strada giusta”. Paolucci: “Possiamo crescere”

Barani: “Mai mollare, siamo sulla strada giusta”. Paolucci: “Possiamo crescere”

Di questa squadra ci si può e ci si deve innamorare.

Perchè sta facendo di tutto per piacere e piacersi, lotta su ogni pallone, gioca senza paura, esce dal campo con la maglia bagnata. Nessuno ha smesso di crederci, a cominciare dal primo tifoso, il Presidente Antonello Barani: “I ragazzi hanno dato l’anima nell’ultima partita con Mondovì, una grande squadra.

Siamo assolutamente convinti di essere sulla buona strada, le premesse ci sono. Non dobbiamo mai mollare, ma andare avanti. Mi è piaciuto l’atteggiamento dei ragazzi e anche l’impegno, poi sulle tribune un pubblico caldo e presente. Vogliamo far diventare ogni partita un evento, abbiamo in serbo anche altre novità”.

Si perchè a colorare il match tante iniziative, come l’estrazione del biglietto vincente con in palio la maglia da gara di Lasko, il merchandising ufficiale della Roma Volley, la presenza in tribuna di campioni di altri sport come Loreta Gulotta, oro mondiale nella sciabola a squadre nel 2017, un’iniziativa promossa dalla società dal nome #CampioniXRoma.

Ma anche la presenza dell’Associazione Ciavattini con la vendita di prodotti natalizi doc provenienti da Veneto e Sardegna, il cui ricavato servirà per l’ospitalità a famiglie disagiate del reparto pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Sul campo la squadra ha dato il massimo e lo darà anche nel prossimo fine settimana, quando scenderà in campo sabato alle ore 20.30 a Taviano contro Leverano.

L’attacco è migliorato (62% dopo primo attacco su ricezione positiva), i meccanismi di gioco si stanno oliando, come testimonia l’alzatore Adriano Paolucci, il solo giocatore a vestire la maglia di tre diverse realtà di Roma in serie A negli ultimi 20 anni.

“Giocare con il calore di questo pubblico è fantastico, sono contento di esser tornato in campo nella mia città, abbiamo dimostrato di poter competere con tutti, dobbiamo ammettere che Mondovì ha avuto qualcosa in più, dobbiamo avere ancora un po’ di pazienza, ma non manca tanto, presto torneremo a vincere.

Possiamo crescere, gli allenamenti hanno preso un ritmo importante, ce la stiamo mettendo tutta e credo davvero nella risalita”.

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi