Roma non tiene il ritmo di Potenza Picena

Roma non tiene il ritmo di Potenza Picena

Andamento lento

O meglio di un altro ritmo rispetto a una Golden Plast decisa e determinata a prendere i tre punti per mantenersi in alto in classifica. La Roma Volley non è stata capace di tenere il passo di Potenza Picena ed è caduta in tre set in 77 minuti di gioco, di certo la formazione marchigiana ha lasciato davvero pochi margini a Rossi e compagni che hanno opposto resistenza solo a sprazzi nei primi due set, mentre nel terzo erano anche riusciti ad andare avanti di due lunghezze, ma poi non hanno saputo mantenere nel rush finale il pallino del gioco e sono caduti per la terza volta.

In questo girone di ritorno la Roma Volley ha un passo diverso tra casa e trasferta, infatti ai quattro successi consecutivi interni si registra lo 0 in trasferta nel girone di ritorno. Roma è uscita dal campo con discrete percentuali (55% in ricezione e 45% in attacco), il numero degli errori è stato lo stesso, ma Potenza Picena ha fatto meglio a muro e in contrattacco.

LA CRONACA

Roma non inizia nella miglior maniera, soffre in ricezione e nella costruzione del gioco, Potenza Picena mantiene il ritmo alto e anche un buon cambiopalla, tutto regolare per la squadra marchigiana fino al 21-14, poi il servizio giallorosso manda in difficoltà la ricezione della Golden Plast, così i romani si rifanno sotto fino al 22-20, ma proprio sul più bello non riescono a incidere e a piazzare la giocata vincente, Monopoli si affida alla concretezza di Paoletti, che lancia Potenza Picena sul 25-21.

Nel secondo ancora difficoltà di costruzione del gioco per i romani, che non incidono in attacco (17-10), Budani cambia diversi interpreti, mandando in campo Loreto, Borraccino, Genna e Paolucci (ai box per un fastidio alla schiena), ma la musica non cambia, così la Golden Plast raddoppia (25-19). Nel terzo i romani invertono la rotta, lottano, alzano il ritmo in battuta e attacco, Potenza Picena cala nel gioco, primo vantaggio del match per la squadra di Budani sul 14-12, poi i giallorossi mantengono il cambiopalla con bravura, si va avanti bene fino al 21-19, poi lo stop, Potenza Picena spinge sull’acceleratore, Roma è ferma e cade sul 25-22.

SI VOLTA PAGINA

Ora si volta immediatamente pagina perché inizia una serie di incontri e di scontri diretti fondamentali per finire bene la stagione regolare, già domenica prossima al PalaHoney arriverà Lamezia.

 

Goldenpast Potenza Picena – Roma Volley 3-0

(25-21, 25-19, 25-22)

Potenza Picena: Trillini, Cuti Ne, Pinali 12, D’Amico (L), Ferri Ne, Gozzo Ne, Di Silvestre 7, Larizza 13, Monopoli 2, Lavagna, Calistri, Paoletti 21, Garofolo 5. All. Rosichini

Roma Volley: Lasko 14, Genna, Zappoli 8, Sperotto 3, Antonucci 1, Rossi 12, Rau 8, Titta (L), Loreto, Borraccino 5, Pregnolato NE, Rizzi (L). All: Budani

Arbitri: Rolla e Moratti

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi