Ad Alessano a testa alta

Ad Alessano a testa alta

Le dichiarazioni pregara

“Dovremo scendere in campo per vincere, senza avere nulla da perdere. Voglio vedere il giusto spirito e quell’atteggiamento giusto di chi vuole affrontare il prossimo futuro che si chiama playoff nella maniera adeguata”.

È un Mauro Budani, fermo, deciso, lucido e che ha chiaro l’obiettivo. Tenere alta l’attenzione in vista della parte più importante della stagione, quei playoff che possono dare l’accesso alla squadra romana in A2. Poi tecnico romano parla di un altro aspetto.

“Bisogna preparasi bene mentalmente, la trasferta di Alessano è dura, loro in casa giocano molto bene, ma noi dovremo scendere in campo come a Mondovì, con la mente libera. Abbiamo chiaro quello che è il nostro compito, anche perché dobbiamo riscattarci dalla prova opaca con Leverano della scorsa settimana di fronte al nostro pubblico”.

Il match non è dunque dei più agevoli, ma Roma ha la capacità di potersi misurare con questa squadra che in classifica è avanti di due punti, ma con una vittoria in meno. Nell’ultima giornata ha perso nettamente sul campo di Santa Croce e ora ha voglia di mantenere la posizione in classifica e chiudere bene la stagione regolare davanti il proprio pubblico.

In panchina ci sarà una vecchia conoscenza della pallavolo romana come Paolo Tofoli, mentre attenzione ai loro uomini migliori come il romano Tomassetti al centro, l’attaccante nigeriano Onwuelo e lo sloveno Drobnic. Alessano è la seconda squadra di tutta la serie A2 per battute vincenti. Dunque attenzione alla ricezione e alla costruzione del gioco.

Roma domenica alle ore 18.00 avrà dunque il compito di giocare come sa e di ripetere la bella prova con la capolista Mondovì perché in trasferta ha lasciato a desiderare ed è arrivato il momento giusto per cambiare questa rotta.

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi