Serie C: Roma Volley, quanta rabbia

Serie C: Roma Volley, quanta rabbia

DECIMA VITTORIA INTERNA

La Roma Volley continua a dare soddisfazioni nel campionato regionale di Serie C: batte 3-0 in casa la Roma 7 dopo soli sessantatré minuti di gioco nel posticipo valevole per la ventunesima giornata, conferma sia il suo secondo posto nel girone A con quarantatré punti sia il suo vantaggio di due punti sulla Serapo Volley Gaeta e, infine, centra al meglio la sua decima vittoria su undici gare giocate alla palestra della succursale dell’IIS Via dei Papareschi.

Rispetto alla triste serata nella tana romasettina del 1 dicembre scorso il gruppo di coach Cristini affronta la sua avversaria con più motivazione, impegno e, soprattutto, cattiveria: tutte qualità che valgono il suo meritato 3-0 finale.

LA CRONACA DEL MATCH

L’indisponibilità dei martelli Necci, Bussoletti e Raspanti non inguaia la Roma Volley, autrice di un match perfetto in ogni fondamentale, soprattutto a muro. Per vincere con gli score di 25-14, 25-16 e 25-17 i tre set, nonché rifarsi del suo smacco subito alla palestra dell’ITIS Giorgi, il gruppo di coach Cristini spreca di rado le chance di fare punti e di imporre il suo gioco.

Quanto ai singoli atleti, Fameli è ancora una volta il Top Scorer della squadra grazie ai suoi ventidue punti, De Angelis alterna buoni recuperi difensivi ad attacchi non forti ma decisivi, Ianiro si conferma forte a muro e Piattelli sfrutta ogni pallone difeso o recuperato dai suoi compagni per alzarlo al meglio. I tre punti finali sono ottenuti, ma sarà lotta fino al 5 maggio per la difesa del secondo posto nel girone A e per l’accesso ai play off promozione per la Serie B.

IL COMMENTO DI CRISTINI

A fine gara coach Cristini commenta così il 3-0 interno del suo gruppo sulla Roma 7: “Abbiamo disputato uno dei nostri migliori match di campionato, considerate anche le assenze di Necci, di Bussoletti e dei martelli del gruppo Under 18.

Le chiavi del nostro trionfo odierno sono state di certo la forte motivazione a fare bene in campo, l’impegno costante fin da inizio gara e l’ottimo lavoro a muro. Applaudiamo De Angelis per essersi rivelato affidabile a banda al posto di Bussoletti.

I nostri prossimi impegni, a partire da quello di Coppa Lazio in casa contro il Volley School Genzano del prossimo 27 marzo, non saranno solo delle finali da vincere a ogni costo, ma anche un motivo in più per crescere ancora come gruppo”.

Claudio Sabbatini
Addetto Stampa Settore Giovanile Roma Volley

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi