Coppa Lazio Serie C: Roma Volley, strada in salita

Coppa Lazio Serie C: Roma Volley, strada in salita

GARA DI ANDATA PERSA

La Roma Volley stecca la gara di andata delle semifinali di Coppa Lazio di Serie C; contro il fortissimo Volley School Genzano cede in casa 1-3 dopo novantacinque minuti di lotta alla pari, ma potrà accedere alla finalissima del prossimo 20 aprile se vincerà 3-0 o 3-1 più il Golden Set la gara di ritorno, la quale si terrà tra due settimane alla palestra dell’IC Garibaldi di Genzano.

Il rendimento del gruppo di coach Cristini varia a seconda dei set disputati: opaco nel primo, ottimale nel secondo, alla pari della sua avversaria nel terzo e nel quarto. Benché la succitata sconfitta bruci a Claudi e compagni, i presupposti per una loro rimonta in terra castellana ci sono: forte reattività dopo la perdita del primo set e paziente costanza in fase di contrattacco.

LA CRONACA DEL MATCH

La Roma Volley inizia così male il primo set che si ritrova sullo 0-5 dopo soli due minuti per via di attacchi murati e ricezioni sbagliate; di rado riesce a fare punti con i suoi attaccanti, vacilla in fase di ricostruzione e perde 16-25.

Nel secondo set arriva la reazione giallorossa: fino al 7-5 è lotta punto a punto, poi tutto il sestetto di casa macina punti a servizio, in attacco e anche a muro fino a chiudere sul 25-17 con un potente mani e fuori del prolifico Stirpe.

Bussoletti e Fameli spiccano nel terzo set non solo per le loro efficaci diagonali larghe, ma anche per i loro solidi muri; tuttavia non riescono ad arginare il vantaggio di un punto del sestetto ospite, vincitore con lo score di 23-25.

Nella prima metà del quarto set Claudi e compagni appaiono più agguerriti, compatti e incisivi in campo contro la loro temibile avversaria, ma sul 20-21 calano di colpo sprecando una battuta e un attacco per poi subire uno scottante 21-25.

IL COMMENTO DI COACH CRISTINI

A fine gara coach Cristini è comunque appagato della buona prova del suo gruppo contro il Volley School Genzano: “Oggi abbiamo affrontato una squadra fisicata e compatta, nonché capolista del girone B di Serie C. Dopo aver perso il primo set per un po’ di timore verso la nostra avversaria, siamo stati bravi a reagire e a lottare a oltranza.

Purtroppo nel quarto set non siamo riusciti a gestire il vantaggio di due punti e, infine, a portare la gara al tie-break, nel quale tutto sarebbe potuto accadere. Ci giova disputare match di alto livello in settimana, perché ci permette di alzare il ritmo dell’allenamento del mercoledì. Sabato faremo visita al Volley Life Viterbo per racimolare altri punti in chiave secondo posto”.

Claudio Sabbatini
Addetto Stampa Settore Giovanile Roma Volley

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi