Roma fa la voce grossa con Reggio Emilia

Roma fa la voce grossa con Reggio Emilia

C’è aria di playoff Credem Banca al PalaHoney e la Roma Volley sfodera una prestazione super, battendo per 3-2, in rimonta, la Conad Reggio Emilia. Una gara dai mille volti che ha rispecchiato l’andamento del girone di ritorno con una Roma che ha fatto del proprio impianto casalingo il fortino, vincendo tutte le partite tranne con Leverano, e risalendo in classifica. I giallorossi con i due punti conquistati salgono a quota 22 (19 ottenuti nel girone di ritorno) e si piazzano all’11mo posto in classifica.

Nei playoff Credem Banca

per rimanere in A2 la squadra romana affronterà o Gioia del Colle o Ortona, ma, al di là dell’avversario, in campo scenderà una squadra combattiva e tosta. Questa vittoria servirà molto dal punto di vista mentale per accrescere le proprie convinzioni. Battere la seconda forza del campionato, quando si era sotto 2-1, è stata una vera e propria impresa, impensabile a inizio stagione, segno che questa squadra è cresciuta molto a livello di unione e soprattutto di gioco. La partita era iniziata nella miglior maniera con una fase break importante e un servizio pungente, mentre la Conad lasciava a desiderare in battuta e contrattacco.

Poi nel secondo e terzo Reggio Emilia ha preso l’iniziativa e spinto sull’acceleratore, Roma è calata, soprattutto nel terzo, ma non è crollata. Nel quarto e quinto il cambio di passo, mentale prima, di convinzione, e poi tecnico-tattico con un servizio che ha ricominciato a funzionare e un attacco, soprattutto dal centro, prolifico. Una squadra che ha lavorato d’insieme e alla fine, proprio nel rush finale, ha trovato energie per fermare Bellei, Ippolito e Bellini sulle bande.

Analisi del coach

“Abbiamo vinto una grande partita – dice il tecnico Mauro Budani -, volevamo affrontarla con lo spirito giusto, nonostante non fossimo al meglio fisicamente, mi è piaciuto l’aspetto mentale e l’interpretazione del match. È stata una partita vera, non è stata una gara scontata o una scampagnata da parte loro che dovevano vincere per forza. I ragazzi hanno dimostrato tanto, mi è piaciuta la “cocciutaggine”, rimanendo concentrati. Il cambiopalla ha tenuto bene, forse potevamo fare di più in contrattacco, soprattutto nel terzo set. Stiamo puntando più sulla qualità che sulla quantità, gestendo i ragazzi e mantenendo le energie fisiche”.

Roma Volley – Conad Reggio Emilia 3-2

(25-20, 21-25, 23-25, 25-19, 15-13)

Roma Volley: Sperotto 4, Zappoli Guarienti 15, Rau 12, Lasko 27, Rossi 6, Antonucci 11, Titta (L), Rizzi (L), Paolucci 1, Borraccino, Loreto, Genna 2. N.E. Pregnolato, Tozzi. All. Budani.

Conad Reggio Emilia: Fabroni 7, Ippolito 14, Sesto 10, Bellei G. 13, Bellini 15, Benaglia 1, Morgese (L), Torchia (L), Bellei A. 1, Amorico 0, Chadtchyn 1, Quarta 10. N.E. Silva. All. Mastrangelo.

ARBITRI: Bellini, Pecoraro. NOTE – Spettatori 315

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi