Under 18: Roma Volley, semifinale mancata

Under 18: Roma Volley, semifinale mancata

QUINTO POSTO FINALE

La Roma Volley Academy 12 non sarà la sfidante della Virtus Roma nella semifinale del campionato regionale Under 18 di Eccellenza, avendo perso 3-2 in casa della Fenice nel match valevole per l’ultimo turno del tabellone perdenti dopo due ore di gioco. Il verdetto succitato è agrodolce per Franchi De’ Cavalieri e compagni, i quali terminano la loro scalata verso il titolo regionale al quinto posto da un lato con il rimpianto di non aver chiuso i conti al quarto set, mentre dall’altro con la certezza di aver disputato un’esaltante e formativa stagione partendo da zero come gruppo, diventando campioni territoriali e misurandosi con squadre toste come l’Anzio Pallavolo, la Roma 7 e la stessa Fenice (affrontate fuori casa tutte e tre).

LA CRONACA DEL MATCH

Nel primo set la Roma Volley Academy 12 subisce il ritmo di gioco della Fenice anziché prendere le debite contromisure tecniche; fino al 15-13 bracca il sestetto neroarancio, poi vacilla in ogni fondamentale tanto da perdere il set 25-17.

Complici i tanti errori offensivi e a servizio dei padroni di casa, il gruppo di coach Guerrini reagisce con orgoglio alla perdita del precedente set non solo ottimizzando ogni chance per mettere a terra il pallone, ma anche difendendo meglio; grazie a capitan Franchi De’ Cavalieri e a Cucullo il secondo set termina 22-25 e il match sarà più alla pari.

Per tutto il terzo set spiccano nelle file ospiti Zaccari e Grechi, reduci da una sindrome influenzale ma sempre tenaci e prolifici nei loro ruoli; a parte il momentaneo 19-16 dei loro avversari, spetta ai due succitati atleti trascinare i loro compagni alla rimonta e a rifilare uno stupendo 21-25.

Il quarto set è di nuovo targato Fenice, nonostante Zaccari macini sette punti con le sue schiacciate da ogni parte del campo, Marino insidi spesso il muro neroarancio con palloni ostici e Iaccarino provi a colpire tra muri e battute float in salto: il 25-18 è inevitabile.

Mentre i primi tre minuti del tie-break sono un’emozionante botta e risposta tra due squadre in lizza per un posto in semifinale, dal 3-4 in poi la Roma Volley Academy 12 crolla senza più riacciuffare una Fenice in procinto di vincere il set 15-9.

IL COMMENTO DI COACH GUERRINI

A fine gara coach Guerrini commenta così la sconfitta della Roma Volley Academy 12 in casa della Fenice: “Il rammarico di non essere approdati in semifinale è tanto, soprattutto per aver perso il primo set a causa di nostri errori banali e inutili. Abbiamo affrontato alla pari la Fenice, la quale è apparsa più fresca e lucida al tie-break. A volte abbiamo giocato come sapevamo, in altre non abbiamo saputo reagire alla palla spinta avversaria in posto 4.

Elogiamo Zaccari e Grechi per aver disputato un buon match nonostante la loro recente sindrome influenzale. Alla fine siamo arrivati alla categoria che meritiamo, ma sappiamo bene che dovremo fare molta esperienza in questa rassegna per poter crescere come gruppo. La nostra stagione è ancora in corso, poiché i play out di Serie C sono ormai vicini. Ringraziamo Mario Mazzini per averci aiutato nel nostro percorso pallavolistico e le nostre famiglie per averci sempre sostenuto”.

Claudio Sabbatini
Addetto Stampa Settore Giovanile Roma Volley

 

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi