Serie C: Roma Volley, primo round a te

Serie C: Roma Volley, primo round a te

MATCH EMOZIONANTE E COMBATTUTO

La Roma Volley ottiene un meritato successo fuori casa dopo circa un mese nella gara di andata del primo turno dei play off promozione di Serie C: 3-2 sulla Lazio VeS dopo due ore e cinque minuti di gioco nella palestra della sede centrale dell’IISS Von Neumann davanti a un folto e vivace pubblico

Considerata la sua brama di riconfermarsi ai vertici della pallavolo laziale, il gruppo di coach Cristini disputa una gara esemplare sia quando domina alcune frazioni di set sia quando deve inseguire la sua avversaria; per poter accedere alla semifinale della Final Four, nella quale affronterebbe in gara unica e in luogo ancora da definire una squadra tra il Volley Fiumicino e il Volley Team Monterotondo, dovrà a ogni costo vincere la gara di ritorno, la quale si terrà il prossimo 18 maggio alla palestra della succursale dell’IIS Via dei Papareschi.

Anche se la compagine giallorossa potrà contare anche sul fattore campo nel weekend, le serviranno la stessa precisione difensiva, la stessa abnegazione nelle impasse, lo stesso tempismo nel colpire da ogni angolo del campo e, soprattutto, la stessa sinergia che le ha permesso di domare una delle avversarie più toste di tutto il Lazio.

LA CRONACA DEL MATCH

Nella prima metà del primo set la Roma Volley tenta spesso la fuga dalla Lazio VeS macinando ostiche battute float in salto, potenti parallele e rapide diagonali larghe; solo in vantaggio sul 17-19 beneficia di quattro errori consecutivi avversari e sigla il 20-25 con un pallonetto di Fiastri su posto 3.

Per tutto il secondo set il sestetto ospite incide sempre a servizio e in attacco, nonostante soffra in difesa e nel contrattacco; sul 22-24 potrebbe chiudere il set, ma tre attacchi falliti di Fameli decretano il 27-25 a favore dei padroni di casa.

Il gruppo di coach Cristini disputa un buon terzo set, vuoi per la precisione difensiva di Milone vuoi per l’operato offensivo e a servizio dell’ex di turno Stirpe; tuttavia sul 17-19 subisce la graduale rimonta del gruppo allenato dal duo Calcagnini-Iezzi vacillando proprio in difesa e perde 25-22.

Nel quarto set tutta la compagine giallorossa gioca ancora più compatta e lucida, soprattutto con i suoi due cecchini Bussoletti e Fameli; sul 20-20 nega la rimonta alla formazione rossoblù e inanella cinque punti che portano la gara al tie-break grazie a Ianiro, Stirpe e Fameli.

Nella prima metà del quinto set regna l’equilibrio tra i due sestetti, ma dal 6-8 Serafini, Fiastri, Fameli e Bussoletti trascinano la Roma Volley alla conquista del set con lo score di 9-15. Anche la gara di ritorno sarà viva e palpitante, poiché sarà in ballo l’accesso alla Final Four.<

IL COMMENTO DI BUSSOLETTI

A fine gara l’MVP Bussoletti commenta così il meritato 3-2 esterno della Roma Volley sulla Lazio VeS: “Abbiamo sentito e sofferto molto questa gara. Se avessimo concluso quei tre attacchi sul finale del secondo set, avremmo giocato sereni il resto del match.

Ci rallegriamo della nostra costanza in ogni fondamentale, nonché della nostra crescita in fase di copertura. Dovremo allenarci al meglio in settimana, perché nulla è ancora deciso in chiave Final Four. Sabato sarà un bel duello, nel quale daremo tutto e ci aiuteremo affinché possiamo riconfermarci”.

Claudio Sabbatini
Addetto Stampa Settore Giovanile Roma Volley

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi