Serie C: Roma Volley, niente Final Four

Serie C: Roma Volley, niente Final Four

STAGIONE COMUNQUE POSITIVA

La Roma Volley non parteciperà alla Final Four dei play off promozione di Serie C del weekend del 25-26 maggio; avendo perso 1-3 contro la Lazio VeS dopo quasi due ore di gioco nella gara di ritorno del primo turno della rispettiva fase a eliminazione diretta, il suo obiettivo di figurare tra le quattro pretendenti per un posto in Serie B per il secondo anno di fila sfuma.

Alla palestra della succursale dell’IIS Via dei Papareschi il gruppo di coach Cristini lotta quanto può per vincere quei tre set in chiave Final Four, ma deve abdicare alla sua ambizione a favore di quello allenato dal duo Calcagnini-Iezzi, più motivato, risoluto e in procinto di affrontare in semifinale il Volley Team Monterotondo.

LA CRONACA DEL MATCH

Già all’inizio del primo set la Roma Volley subisce la foga agonistica della Lazio VeS fino a ritrovarsi anche con otto punti di distacco; la sua timida reazione dal 10-16 con le battute spin in salto di Bussoletti e con alcune bordate di Carlini, Necci e Fiastri non le basta a impedire il 17-25.

Nel secondo set il sestetto di casa resiste all’avanzata di quello ospite, benché vacilli in copertura e nella sinergia corale; solo grazie ai punti degli scatenati Stirpe, Fameli e Ianiro (quest’ultimo lodevole a muro) riesce a strappare un sudato 25-22 e a ritemprarsi per il suo scopo prefisso.

Per quasi tutto il terzo set la formazione giallorossa deve braccare quella rossoblù con tanta lena e nessuna paura di sbagliare; la sua lotta incessante termina sul 25-27, dopo aver subito una diagonale larga e un muro su un attacco di Bussoletti.

Nel quarto set il gruppo di coach Cristini è in balia di quello allenato dal duo Calcagnini-Iezzi, proprio come accaduto nel primo; con Fameli, capitano in campo al posto di Claudi, tenta una disperata rimonta tra diagonali larghe e mani e fuori sul finale, ma il 19-25 è inevitabile.

IL COMMENTO DI COACH CRISTINI

A fine gara coach Cristini accetta serenamente il risultato finale e la conseguente eliminazione del suo gruppo, autore di una stagione comunque positiva: “Questo doppio confronto è stato alla pari, anche se nella gara di ritorno la Lazio VeS ha difeso bene e giocato con più grinta rispetto a noi.

Purtroppo abbiamo subito spesso la fase break della nostra avversaria e siamo stati poco incisivi in battuta. C’è poco da recriminare, perché il verdetto è giusto. La stagione è stata comunque positiva, se consideriamo che siamo partiti in ritardo rispetto ai tempi canonici, che ci siamo formati strada facendo nonostante le nostre diversità e che abbiamo faticato a conciliare gli allenamenti, il lavoro e le varie gare di Serie C.

Infine vogliamo ringraziare capitan Claudi per la sua grande disponibilità nella gestione di un gruppo giovane come il nostro, Flavio Bocchi per averci assistito come secondo allenatore e la società per averci permesso di partecipare a questo campionato”.

Claudio Sabbatini
Addetto Stampa Settore Giovanile Roma Volley

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi