Under 14: grinta da due punti

Under 14: grinta da due punti

Nessun infortunio o assenza impedisce alla Roma Volley Club di espugnare il pallone dell’IC Via Cornelia 73 a spese del Green Volley; vincitrice del match valevole per la seconda giornata del campionato territoriale Under 14 con lo score di 3-2 dopo centocinque minuti di gioco, per ora è seconda nel girone A con cinque punti e a −1 dalla capolista Athlon Club Ostia. Mentre nel secondo e nel quarto set subisce il predominio dei padroni di casa senza reagire a dovere, nei restanti il gruppo di coach Bruno gioca con più cuore, lena e abnegazione: pregi che gli permettono di rimontare degli svantaggi alti (anche di sei punti) e di confidare nei suoi prossimi due impegni al LC Montale contro la Virtus Roma il 16 ottobre e la compagine lidense il 19 ottobre.

LA CRONACA DEL MATCH

La Roma Volley Club è costretta a inseguire il Green Volley per tutto il primo set, vuoi per il suo iniziale timore di sfigurare davanti a un’avversaria fisicata vuoi per il suo poco affiatamento in campo; tuttavia inanella sei punti sul finale grazie a due falli dei padroni di casa sotto rete, a tre battute float da fermo di Severa e a un tap in di Guere Landa su posto 3 che le valgono un ambito e meritato 24-26. Nel secondo set la squadra ospite ritorna succube di quella di casa contrattaccando di meno e sbagliando di più in ogni fondamentale; neanche con tre suoi nuovi innesti, entrati a metà set, annulla il gioco neroverde, cosicché perde 25-12. Spronato appieno da coach Bruno subito dopo la perdita del precedente set, il sestetto giallorosso gioca il terzo più motivato, attento e deciso; macina punti battendo float sia da fermo sia al salto e attaccando con forza e astuzia dei palloni derivanti da scambi prolungati, si affida a capitan De Santis come regista (subentrato a Golinelli sull’8-4) e sigla il 22-25 con un potente attacco da posto 3 di Severa. La paura di vincere e una nuova confusione negli schemi di gioco connotano il rendimento opaco della Roma Volley Club nel quarto set; rispetto al secondo set il gioco del gruppo di coach Bruno è migliore, ma non basta a impedire al Green Volley di vincere 25-17 e di portare il match al tie-break. Il quinto set è all’insegna del coraggio e dell’ingegno in ogni reparto della squadra ospite, la quale stringe i denti fino a chiudere sul 16-18 con due efficaci battute float da fermo del solito Severa e restare imbattuta in campionato.

IL COMMENTO DI SEVERA

A fine gara spetta all’MVP e Top Scorer con diciotto punti Severa commentare il 3-2 giallorosso sul Green Volley: “Ci siamo intimoriti appena entrati in campo per la maggiore e palese fisicità dei nostri coetanei, ma abbiamo voluto dire la nostra provando a imporre il nostro gioco. Pensiamo che il nostro rendimento meriti 9, perché abbiamo ottenuto due punti con un bel gioco corale e tanta grinta al termine di un match complesso e altalenante. Di certo dobbiamo ancora intenderci a dovere, ma crediamo anche di arrivare lontano in questo campionato se ribadiremo la nostra tenacia a ogni gara. Non ci spaventa affatto affrontare i nostri prossimi due impegni in soli quattro giorni, perché ci basterà avere umiltà, restare concentrati e seguire i consigli del nostro coach per portare a casa dei risultati positivi”.

Claudio Sabbatini

Addetto Stampa Settore Giovanile Maschile Roma Volley Club

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi