Under 16: successo risicato

Under 16: successo risicato
La Roma Volley Club-Duemila12 soffre in casa contro la Nfa Saet; nel match valevole per la sesta giornata della prima fase a gironi del campionato territoriale Under 16 strappa un prezioso 3-2, risultato maturato dopo ottantadue minuti di lotta alla pari che le consente di restare seconda con i suoi quattordici punti nel girone B, nonché di ribadire la sua imbattibilità interna per la terza volta di fila. Senza capitan Alessandrini, Manieri e Riccioli il gruppo di coach Matteo deve raddoppiare i suoi sforzi contro una compagine ostica (affrontata e battuta a fatica 3-0 otto giorni prima alla palestra dell’IC Largo San Pio V); pur avendo perso il secondo e il quarto set per troppa incuria, negli altri tre incide di più sia al servizio sia in attacco, difende tanto e, soprattutto, resta lucido davanti all’assedio della sua avversaria fino a ottenere un successo risicato e meritato.

LA CRONACA DEL MATCH

Nel primo set la Roma Volley Club-Duemila12 sfrutta le sue chance per seminare la Nfa Saet di almeno tre punti grazie ai suoi rapidi tap in, alle sue forti parallele e alle sue calibrate battute float in salto; dal 18-14 in poi carbura proprio in quest’ultimo fondamentale per siglare il 25-15. Mentre nella prima metà del secondo set la squadra di casa risponde a quella ospite sempre mettendo a segno i suoi tap in, le sue parallele e le sue battute float in salto, nella seconda perde terreno a poco a poco prima commettendo falli sia sotto rete sia di posizione, poi subendo spesso i muri avversari, quindi difendendo male: deve accettare il 18-25. Spronato ancora di più da coach Matteo, per tutto il terzo set il sestetto giallorosso non solo contiene l’assedio di quello rossoblù difendendo meglio, ma si rifà anche valere sia sotto rete sia dai nove metri con Denari e Arnese; alla fine vince 25-20 con un potente tap in del centrale Anella. Anche nel quarto set, come accaduto nel secondo, il gruppo di coach Matteo gioca sottotono e in modo altalentante; non appena raggiunge a stento il 12-12, crolla sotto i colpi di un’avversaria più motivata a chiudere il set sul 16-25 e a giocarsi la vittoria al tie-break per gli ambiti due punti. La paura di vincere appare sui volti di entrambe le squadre nel quinto set, ma non in quello di Denari, di Uneddu e di Camilli, decisivi per il 15-13 e per il consolidamento del secondo posto nel girone B con quattordici punti.

IL COMMENTO DI DENARI

A fine gara spetta proprio a Denari, MVP e Top Scorer della Roma Volley Club-Duemila12 con ventuno punti, commentare il 3-2 giallorosso sulla Nfa Saet: “Anche se abbiamo risentito dell’assenza di capitan Alessandrini, autentico pilastro in attacco, di certo avremmo potuto giocare meglio rispetto al solito. Nonostante fossimo calati nel secondo e nel quarto set sia per la nostra inesperienza sia per la bravura della nostra avversaria, abbiamo reagito e lottato fino in fondo. Lavoreremo sodo e con la giusta dose di umiltà per affinare la nostra tecnica e ampliare il concetto di ‘squadra’. Data la nostra abnegazione, possiamo arrivare lontano in questo campionato”.

Claudio Sabbatini

Addetto Stampa Settore Giovanile Maschile Roma Volley Club

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi