Serie C: primo successo interno

Serie C: primo successo interno

La seconda squadra maschile della Roma Volley Club ottiene il suo primo successo interno al suo terzo tentativo; dopo aver perso 2-3 e 0-3 contro il Marino Pallavolo e l’Appio Roma Pallavolo, vince 3-1 contro la Serapo Volley Gaeta il match valevole per la settima giornata della regular season del campionato regionale di Serie C, balza con sei punti al decimo posto nel girone A e, per ora, fugge dalla zona play out, occupata dalla compagine gaetana e dai pari età della Top Volley Latina. Affinché prevalesse al pallone dell’Apd Palocco dopo centoquattro minuti di lotta serrata sulla sua avversaria, il gruppo di coach Cristini deve esternare nei finali del primo, del terzo e del quarto set la sua grande risolutezza nel fare bottino pieno murando e attaccando da ‘squadra’. Pur avendo sbagliato molto in fase muro-difesa e non avendo potuto disporre dell’infortunato Bussoletti, la squadra di casa dimostra sul campo di essere migliorata sia tecnicamente sia tatticamente, ma sempre consapevole che la strada per la salvezza sarà lunga e insidiosa.

LA CRONACA DEL MATCH

La Roma Volley Club inizia bene il primo set portandosi sul 5-1 in tre minuti con un muro di Franchi De’ Cavalieri e un altro di Amici, nonché con una diagonale stretta di capitan Picariello, ma regala subito dei punti alla Serapo Volley Gaeta commettendo falli sotto rete e difendendo male; dalla seconda metà del set fino alla fine deve faticare molto per spuntarla con lo score di 30-28, derivante da una diagonale larga da posto 2 del capitano giallorosso. Fin dall’inizio del secondo set la squadra di casa bracca quella ospite per non perdere terreno, ma il suo svantaggio è di almeno tre punti; benché si affidi alla potenza e all’astuzia di due atleti come Cucullo e De Vito per pareggiare i conti; dal 18-20 balla molto in difesa e incassa cinque punti di fila. Per tutto il terzo set il sestetto giallorosso alterna dei momenti di lucidità e cinismo ad altri di crisi, anche se beneficia del sostegno, a volte urlato, del suo coach; come accaduto nel primo set, deve resistere fino alla fine per spuntarla con almeno due punti di vantaggio (25-23 con un potente primo tempo di Amici su posto 1). Fino a metà del quarto set il gruppo di coach Cristini sembra in balia di quello allenato da Iacovello, ma dal 12-16 risorge e macina punti con i muri di Cucullo e Vannicelli e con gli attacchi di Arielli e di capitan Picariello: 25-23 e festa in campo per il meritato successo.

IL COMMENTO DI PICARIELLO

A fine gara capitan Picariello, MVP e autore di diciannove punti contro la Serapo Volley Gaeta, riconosce che la Roma Volley Club dovrà impegnarsi a fondo nei prossimi tre match di dicembre per continuare a risalire la china: “Essendo un gruppo neonato e composto da atleti giovanissimi, non solo dobbiamo affinare le battute, i recuperi e le coperture, ma dobbiamo anche ricredere in noi stessi, soprattutto dopo un periodo buio. Il prossimo 7 dicembre andremo motivatissimi al PalaVolley di Viterbo a strappare un successo contro il Volley Life sfruttando appieno tutto il nostro potenziale”.

Claudio Sabbatini
Addetto Stampa Settore Giovanile Maschile Roma Volley Club

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi