Serie C: Quinta sconfitta esterna

Palazzetto dello sport, Marino (RM), 8 febbraio 2020

Duro verdetto alla quattordicesima giornata della regular season del campionato regionale di Serie C per la squadra Under 20 della Roma Volley Club: 3-0 incassato contro i Marino Bulls in terra castellana dopo soli settantasei minuti di gioco. Avrebbe potuto essere la momentanea occasione di agganciare all’ottavo posto nel girone A la Pallavolo Albano-Albalonga per il gruppo di coach Cristini, il quale, seppur fermo al nono posto con quindici punti, si conferma equidistante tra la zona play off (−10 dalla Roma 12) e quella play out (+8 sulla Serapo Volley Gaeta). Carica e motivata a strappare i tre punti contro un’avversaria coesa e risoluta, la squadra giallorossa deve accontentarsi di arrivare a ventidue punti nei primi due set e a diciannove nel terzo, vuoi per la sua opacità nel rimontare i tre punti di svantaggio nel primo e nel secondo set vuoi per il suo risveglio tardivo nel terzo.

La cronaca del match.

La Roma Volley Club soffre per quasi tutto il primo set le battute spin in salto e le diagonali strette dei Marino Bulls, ma risponde con i pallonetti, le diagonali larghe e i mani e fuori di capitan Picariello, di Cucullo e di Arielli; sul finale di set si porta a −2 dalla sua avversaria a causa di una battuta finita a rete e di un attacco concluso sull’antenna sinistra, salvo perdere 25-22 per un tocco di rete del capitano giallorosso. Il sestetto ospite tiene il passo di quello di casa nel secondo set non solo grazie alla precisa incisività in attacco di Cucullo e di Arielli, ma anche alla matura solerzia a muro di Amici e di De Vito; tuttavia perde di nuovo 25-22 per un attacco di capitan Picariello finito di poco sul lato destro del campo marinese. Nel terzo set la compagine giallorossa risente di tutti gli sforzi profusi che si ritrova sotto anche di nove punti; proprio sul 20-11 tenta una disperata rimonta ancora con le diagonali larghe e i muri del suo capitano, di Amici e di Arielli, ma alla fine il 25-19 è perentorio.

Coach Cristini: “Ogni match deve essere una finale”.

A fine gara il tecnico giallorosso commenta così il rendimento del suo gruppo contro i Marino Bulls: “È vero che abbiamo perso ancora 3-0, ma crediamo di superare questa impasse in poche settimane, ossia quando recupereremo tutti gli infortunati. Dobbiamo vivere ogni settimana come se dovessimo prepararci all’ultima gara di campionato senza pensare che esistano le seconde possibilità. Ogni punto che otterremo, soprattutto contro le squadre di alto rango, ci servirà a ipotecare la salvezza quanto prima. Il prossimo 16 febbraio ospiteremo e ci impegneremo a battere la Pallavolo Albano-Albalonga, una compagine brava in difesa e che lo scorso 27 ottobre tra le sue mura ci diede del filo da torcere”.

Claudio Sabbatini

Addetto Stampa Settore Giovanile Maschile Roma Volley Club

Attachment

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi