Under 13 3 vs 3: inizio in salita

Under 13 3 vs 3: inizio in salita

Palestra LC Montale, Roma, 19 febbraio 2020 – Finalmente la Roma Volley Club debutta nella seconda fase del campionato territoriale Under 13 3 vs 3; dopo aver ottenuto nelle due gare di recupero valevoli per la prima giornata un 2-1 e un 1-2 contro la Virtus Roma, è momentaneamente al terzo posto nel girone 2 con quattro punti, a +2 sull’Antares Volley, a −4 dal KK Eur e a −6 dalla stessa rivale di Casetta Mattei. Pur avendo beneficiato del fattore campo nel primo dei tre doppi confronti del girone, il gruppo di coach Bruno domina solo il finale del primo set e tutto il secondo della prima gara, mentre nel terzo e in tutta la seconda gara stenta a ultimare i suoi attacchi, tentenna nelle ricostruzioni e si agita davanti alle ostiche free ball gialloblù.

 

La cronaca della prima gara. La Roma Volley Club disputa la prima gara con capitan Severa, De Angelis, Monti e Refice. Fino alla prima metà del primo set la squadra di casa viene braccata da quella ospite a causa della sua insicurezza in ricezione e in difesa, ma dal 9-10 inanella sei punti con i soliti Severa e De Angelis. In tutto il secondo set il trio giallorosso brilla sia al servizio sia in attacco tanto che nega a quello gialloblù l’impedimento del futuro 15-9. Nel terzo set il gruppo di coach Bruno inizia a vivere un vero momento di crisi di gioco e di identità che solo nel finale riesce in parte a scacciare; infatti perde 12-15 e un punto che gli avrebbe giovato ai fini della classifica.

 

La cronaca della seconda gara. A parte Nascetti al posto di Refice, la Roma Volley Club disputa la seconda gara con gli stessi atleti della prima. Mentre nei primi tre minuti del primo set la squadra di casa gestisce bene il suo punto di vantaggio, dal 3-2 si ritrova sotto di almeno quattro punti per i suoi attacchi sprecati e la sua difesa opaca: 9-15 a favore degli ospiti. Benché più rilassato rispetto al primo set, il trio giallorosso seguita sia a forzare i suoi terzi tocchi sia a non variare la sua tattica di gioco; potrebbe ribaltare la situazione sul 12-13, ma perde 13-15 dopo una free ball mal gestita da Monti. In quasi tutto il terzo set il gruppo di coach Bruno innesta la quarta e azzecca molte battute e attacchi, ma dal 14-9 si innervosisce al punto da regalare ben cinque punti a quello allenato da Rinaldi; per la battuta finale dei gialloblù finita fuori vince 15-14 e strappa un punto d’oro.

 

Severa: “Ora pensiamo al KK Eur!”. Evitata la débâcle nella seconda gara, capitan Severa ammette tutte le pecche dovute all’ansia da prestazione sue e dei suoi compagni: “Ci siamo impelagati nella seconda gara a causa della nostra ansia da prestazione, benché abbiamo vinto 2-1 la prima. Anche oggi abbiamo zoppicato in ricezione, fondamentale che dobbiamo a ogni costo correggere per competere al meglio con qualsiasi squadra. Possiamo solo consolarci di questi quattro punti e provare a vincere almeno un set in casa del KK Eur dando il meglio di noi stessi, incitandoci a vicenda e domando tutte le nostre emozioni”.

Claudio Sabbatini

Addetto Stampa Settore Giovanile Maschile Roma Volley Club

Il proseguimento della navigazione sul sito sarà inteso come accettazione automatica dell'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi